Questo sito utilizza i cookies e le variabili di sessione per migliorare la tua esperienza di navigazione offrendoti un servizio personalizzato. La navigazione sul nostro sito ne comporta l'automatica accettazione. Per ottenere ulteriori informazioni, ti invitiamo a prendere visione della nostra Cookie Policy.

SAVE THE DATE_7 OTTOBRE 2022_8° CONVEGNO NAZIONALE ANNUALE AISC

AISC locandina convegno 7.10.22 save the date sp def 1

Esami diagnostici

scompenso-esami-diagnosticiLa prima cosa da fare quando si sospetta che si stiano manifestando sintomi dello scompenso cardiaco è consultare il proprio medico.

 

Il medico, verosimilmente, valuterà le condizioni del paziente attraverso esami e domande circa i sintomi la storia clinica e lo stile di vita.
È importante rispondere a queste domande fornendo le informazioni più precise possibili, così da mettere l’operatore sanitario in condizione di effettuare una diagnosi accurata e definire, con il paziente, l’approccio terapeutico più appropriato.
Per stabilire se si tratta di scompenso cardiaco, verrà consigliata una serie di test, per verificare se il cuore non sta funzionando a dovere e, nel caso, individuarne le cause.

Gli accertamenti più comuni sono:

Anamnesi ed esame fisico
Dopo una serie di domande circa i sintomi, le malattie contratte di recente o in precedenza, l’attività fisica, il respiro, il sonno, l’alimentazione e le altre attività, viene effettuata la valutazione fisica. Vengono misurati pressione e battito cardiaco, controllate temperatura e la colorazione della pelle, le vene del collo (che, in presenza di scompenso cardiaco, possono essere gonfie o sporgenti), auscultati respiro e cuore (il costante ansimare può segnalare un accumulo di liquidi, mentre un battito cardiaco irregolare può indicare malfunzionamenti valvolari), verificata la presenza di eventuali rigonfiamenti addominali, delle caviglie e delle gambe (causati dall’accumulo di liquidi) e misurato il peso corporeo.

Elettrocardiogramma (ECG)
Misura il ritmo e l’attività elettrica dell’apparato cardiocircolatorio.

Analisi del sangue
Indicata per individuare anemia, problemi polmonari o renali e ipertiroidismo, tutti elementi che possono provocare o aggravare lo scompenso cardiaco. Inoltre il BNP o il suo analogo NT-proBNP è importante per la diagnosi e la prognosi dello scompenso cardiaco.

Radiografia toracica
Per individuare eventuali ingrossamenti o segni di infezioni o congestione nel cuore.

Ecocardiogramma
Test tramite ultrasuoni, per ottenere informazioni accurate circa la struttura, il funzionamento e le valvole del cuore.

Possono essere effettuati ulteriori esami, per meglio comprendere la natura dello scompenso cardiaco e identificarne le cause.

Test di funzionalità polmonare

Si tratta prevalentemente di una spirometria, che valuta in che misura e a quale velocità l’aria viene introdotta ed espulsa dai polmoni.

Test da sforzo
Utile per individuare patologie coronariche e valutare la resistenza allo sforzo fisico.

Test da sforzo cardiopolmonare
Utile per valutare la funzione del corpo, la prognosi, l’indicazione a terapie particolari e l’efficacia della terapia.

Risonanza magnetica cardiaca
Permette di effettuare, attraverso onde magnetiche e radio, fotografie dettagliate della struttura del cuore e dei vasi sanguigni.

Tecniche di medicina nucleare
Prevedono l’inserimento di ‘traccianti’ nella circolazione del sangue per rendere chiaramente visibili, tramite appositi scanner, cuore e vasi sanguigni.

Tomografia multistrato computerizzata (TAC multistrato)
Tecnica di recente sviluppo, non invasiva, per valutare la funzionalità del cuore e delle arterie coronariche.

CONTATTI

AISC APS - Associazione Italiana Scompensati Cardiaci Associazione di Promozione sociale

Sede legale: Via della Meloria, 37 - 00136 Roma
Sede operativa: Viale Pasteur, 77 - 00144 Roma
Telefono: +39 3387473575 – 06 54220296
Fax 06 99 36 76 13
Email: segreteria@associazioneaisc.org

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL

                

 numero verde  NUMERO VERDE GRATUITO PER TELECONSULTO 800405952

 

Chi desidera contribuire a sostenere l'Associazione può effettuare una donazione tramite bonifico bancario:
IBAN:
IT53H 01005 03225 000000000842
INTESTAZIONE:
AISC Associazione Italiana Scompensati Cardiaci
CAUSALE:
ELARGIZIONE LIBERALE

iscriviti-alla-associazione

icona 1

AISC Logo
Con il contributo non condizionato di: 
medtronic
Con la sponsorizzazione di
 
novartis rm logo pos rgb xsito

BSC wtag 541blue 2020

bayer
 
MERCK LOGO Rich Purple RGB 1
 
BI Logo CMYK
 
LOGO a sig horiz 2c bk jpg
 
AZ RGB H COL
 
 
 
great italy logoFull Colour iHHub Logo Landscapelogo Pollica 1logo CSDM